L’ESPERIENZA DELLO SCI SENZA FRONTIERE

LA ROSIERE, TRA Francia E Italia

Incastonata a 1.850 m di altitudine, vicinissima al Colle del Piccolo San Bernardo, La Rosière è un piccolo paradiso ben conservato che ha saputo mantenere il proprio animo montano e la propria autenticità.
Sottile mix di tradizioni savoiarde e valdostane, La Rosière offre l’accesso a un comprensorio sciistico franco-italiano, l’Espace San Bernardo, con ben 160 km di piste.
Si tratta dell’UNICO comprensorio sciistico franco-italiano di tutte le Alpi Settentrionali.
In completa serenità, che siate principianti o sciatori esperti, potrete scoprire l’Espace San Bernardo dove grande sci e fluidità vanno a braccetto. Potrete passare facilmente dal versante francese (La Rosière) a quello italiano (La Thuile) e potrete vivere un cambiamento spettacolare! Sentirete parlare italiano e potrete gustare una deliziosa pasta da Pépita … Al vostro arrivo a La Thuile, sul fronte neve, un minibus vi condurrà al ristorante che si trova a soli 500 m per evitarvi di camminare con gli scarponi… Un’accoglienza calorosa in francese o in italiano, un menù da sciatore che vi lascerà a bocca aperta!
Mangiato troppo? Dovrete solo salire sulla funivia e lasciarvi scivolare una volta che la navetta vi avrà riportato in fondo alle piste.
Se desiderate restare nel comprensorio sciistico (pista n. 7), ecco un buon indirizzo per un tipico chalet valdostano: Lo Riondet

Animo da sciatore

L’Espace San Bernardo è un comprensorio sciistico privilegiato grazie alla sua esposizione al sole, con due versanti dai panorami grandiosi affacciati sul Monte Bianco, sul ghiacciaio del Ruitor, sul Monte Pourri e sul Colle del Piccolo San Bernardo. Qui si incontrano due culture!
Qui è anche possibile divertirsi con tutte le discipline praticate sulla neve grazie agli spazi della Snowzone (Snowpark, Snowcross e Boardercross), approfittare di un punto per lo snowkite internazionale sul Colle del Piccolo San Bernardo (per iniziare: la scuola San Bernardo Kite), di gite fuoripista per gli amanti degli spazi incontaminati, o della magia di lunghe discese nelle foreste di pini cembri sulle piste italiane di La Thuile.
Per i pazzi della neve è possibile accedere allo “Snow cross” des Zittieux, uno spazio dedicato al fuoripista. Questa pista offre agli sciatori esperti una sensazione di libertà. Partite dotati del trio Pala-ARVA-Sonda e informatevi dagli addetti alle piste per conoscere le condizioni. I maestri delle scuole di sci Evolution2 e ESF propongono formazione e consigli per godere al meglio di questi istanti magici.