Rachette da neve

Abbiamo 6 elementi da proporle

IL PERCORSO DEL PICCOLO CACCIATORE DI PELLI

Un sentiero a tema con segnalazioni per sapere proprio tutto sulle orme degli animali. Adatto a tutta la famiglia, questo sentiero deve essere percorso con le racchette da neve. Alla fine del percorso, i bambini sono invitati a ritirare il loro diploma di petit trappeur (piccolo cacciatore di pelli) all’Ufficio Turistico.

Rachette da neve nella Haute Tarentaise

Situata alle porte del Parco Nazionale della Vanoise e ricca di celebri stazioni sciistiche (La Rosière, Tignes, Val d’Isère, La Plagne, Les Arcs), la vallata della Haute Tarentaise è un territorio d’eccezione per praticare le racchette da neve durante tutta la stagione.

COLLEGAMENTO PEDONALE di la Forêt

Per andare dal centro di La Rosière a Les Eucherts, non è necessario prendere l’auto! Basta attraversare il collegamento pedonale all’interno della foresta. Lungo appena 1 km, questo sentiero di collegamento è spianato e illuminato tutta la notte. L’ideale per le passeggiate digestive!

Facile ed economico

Le racchette da neve sono il mezzo ideale per scoprire la montagna da un’altra angolazione. Abbordabile sia per la facilità d’uso sia per il prezzo, questa attività vi offre una vasta gamma di possibilità. La scelta spetta a voi: potete effettuare una passeggiatina sul collegamento pedonale, passeggiare nella foresta o lanciarvi sui pendii più ripidi nella neve fresca alla volta delle vette più celebri!

Un po’ di storia

Pare che le racchette da neve vengano dall’Asia Centrale, portate dai popoli primitivi che volevano entrare nel continente nordamericano. I cacciatori amerindi le utilizzavano nei loro spostamenti. Quando sbarcarono i primi coloni, furono i cacciatori di pelli ad adottarle. Costituite da un telaio in legno e da un graticolato in cuoio, si successero diversi modelli differenti per forma e dimensione.